Come pubblicizzare la propria attività: 10 suggerimenti per PMI e liberi professionisti

Come pubblicizzare la propria attività? Come attirare l’attenzione dei clienti e ottenere il massimo dal tuo investimento pubblicitario? 

In questo articolo vedremo in che modo puoi promuovere la tua attività in modo efficace e originale, anche se hai a disposizione un budget limitato. 

Ti mostreremo come utilizzare i vari canali di comunicazione, soffermandoci sulla pubblicità locale a quella online, dai social network ai motori di ricerca, passando per le soluzioni più innovative e creative.

Seguici passo dopo passo e scoprirai come dare davvero una svolta alla tua attività. Ti assicuriamo che troverai tanti spunti interessanti e utili per far crescere il tuo business. 

  • Come promuovere la propria attività 

  • Come pubblicizzare al meglio la propria attività 

  • Come pubblicizzare la propria attività: in conclusione

Come promuovere la propria attività 

Per prima cosa esaminiamo le basi su cui dovrebbero poggiate le strategie di marketing per le aziende. Come guida principale, dovrebbe esserci sempre l'idea che ogni azione promozionale, pubblicitaria o di marketing debba essere:

  • Adatta al settore in cui operi: Ogni settore è unico e differisce dagli altri. Pertanto, prima di iniziare, è essenziale condurre un'attenta indagine di mercato, valutare le strategie adottate dai concorrenti, e identificare le piattaforme online e i canali offline più adatti per raggiungere il tuo pubblico di riferimento.

  • Focalizzata su un target di pubblico: Questo concetto è strettamente collegato al punto precedente. La segmentazione del pubblico è fondamentale e dovrebbe essere basata su criteri come età, genere, posizione geografica e interessi. Dovresti creare diversi profili, ciascuno contenente informazioni rilevanti che delineano il tuo cliente ideale, noto come "buyer persona". Questo approccio è cruciale sia per raggiungere in modo mirato il tuo pubblico che per ottimizzare l'uso delle risorse investite.

  • Allineata ai tuoi obiettivi: Infine, considera gli obiettivi che desideri raggiungere e il budget a disposizione. La pubblicità potrebbe avere vari obiettivi, ad esempio: acquisire nuovi clienti, fidelizzare quelli esistenti o lanciare nuovi prodotti. Inoltre, gli obiettivi dovrebbero essere misurabili in modo da poter valutare l'efficacia effettiva della strategia implementata.

Come pubblicizzare al meglio la propria attività 

Anche se sei un piccolo imprenditore, un libero professionista o un freelance che ha deciso di aprire una partita IVA, hai oggi l'opportunità di pubblicizzarti adeguatamente sul territorio e online, mantenendo gli investimenti contenuti.

Di seguito trovi i nostri 10 consigli migliori per promuovere la tua attività.  

1. Cura il tuo sito web 

Il sito web è una vetrina importante. Aggiunge valore e visibilità alla tua attività, consentendoti di presentarla meglio, di offrire servizi e pubblicare contenuti di alta qualità per il tuo pubblico. 

Puoi anche utilizzarlo come uno spazio per vendere direttamente i prodotti, trasformandolo in un vero e proprio negozio online o e-commerce. 

Come confermato da numerosi studi, il sito web svolge un ruolo vitale. La buona notizia è che oggi, rispetto al passato, creare un sito web o un e-commerce è notevolmente più economico e accessibile a tutti.


Apri subito il tuo negozio online gratuito 

Scopri il Negozio Online di Sumup 

2. Posiziona il sito web sui motori di ricerca 

Dopo aver aperto il tuo sito web, uno dei modi più efficaci per promuovere la tua attività è posizionarlo sui motori di ricerca. Per farlo, dovrai familiarizzare con le diverse tecniche e strategie di ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO). 

Queste sono fondamentali perché consentono al tuo sito web o e-commerce di apparire tra i primi risultati nelle ricerche effettuate su motori come Google o Bing. Si tratta di una strategia a lungo termine essenziale per generare traffico e migliorare i processi di vendita e acquisizione di clienti.

3. Pubblicizza la tua attività sui diversi social network 

Non solo il sito web, ma è importante che la tua attività sia presente anche sui social network. 

Questi consentono di raggiungere un vasto pubblico e puoi utilizzarli per condividere notizie in modo conciso, coinvolgere la community, pubblicare contenuti audio e video, e persino vendere direttamente i tuoi prodotti, ad esempio, sfruttando tecniche di social commerce

Va sottolineato che ogni piattaforma attrae fasce di pubblico diverse ed è essenziale mantenere un registro linguistico coerente con il social network utilizzato. Tuttavia, una volta che avrai preso confidenza con alcuni degli strumenti più popolari e utilizzati come Facebook, Instagram, WhatsApp e YouTube, sarai il primo a riconoscerne l'efficacia assoluta.

4. Esplora altre forme di pubblicità per aziende 

Molto dipende dall'attività che gestisci, ma in generale oggi è importante promuoversi sia online sia attraverso i canali convenzionali, che non vanno mai fuori moda. In particolare, considera di pubblicizzarti utilizzando: 

  • Radio

  • Televisione

  • Stampa

  • Cartellonistica

  • Volantini e flyer

Questi strumenti possono ancora apportare notevoli benefici. Sono noti e consolidati nel tempo, contribuiscono a migliorare l'identità visiva e sono ideali per promuovere attività che operano principalmente in loco, come barbieri, ristoranti, negozi di abbigliamento e così via

5. Gestisci al meglio il budget a disposizione 

Un altro punto cruciale è la gestione delle risorse a disposizione. Idealmente vorresti che qualsiasi importo speso in pubblicità generasse un ritorno sull'investimento. 

Pertanto, ti consigliamo di valutare attentamente il rendimento garantito da ciascuna azione pubblicitaria intrapresa

Come regola generale, vale sempre il principio di non investire l'intero budget, ma di diversificarlo al meglio utilizzando diversi canali. In seguito, una volta raccolti dati sufficienti, si può considerare di allocare cifre più consistenti nei canali che hanno fornito risultati migliori.

Infine, ricordati che l'investimento in pubblicità può essere recuperato in vari modi. Non è un mistero che molte aziende, nello stabilire il prezzo di un prodotto tengano conto anche di quanto è stato speso in promozione e marketing.

6. Coinvolgi influencer

Come sostenuto in diversi studi il cosiddetto influencer marketing è uno degli approcci più innovativi degli ultimi anni. In sostanza, si tratta di tutte le attività che prevedono il coinvolgimento di vari tipi di influencer, dai micro alle vere celebrità. 

L'obiettivo dell'azienda è quello di raggiungere un vasto pubblico sfruttando i migliaia, se non centinaia di migliaia, di follower dell'influencer. 

Il vantaggio di questa forma di pubblicità sta nel fatto che i follower si fidano del loro influencer preferito e sono quindi ben disposti ad accogliere i suoi consigli. 

Come puoi immaginare, non è sufficiente contattare una qualsiasi figura famosa su Instagram o su TikTok; è necessario scegliere con cura il testimonial, assicurandosi che abbia un pubblico incline all'acquisto dei prodotti o servizi dell'azienda e condivida i valori del brand.

7. Spingi a una reazione 

Questo modo per pubblicizzare la propria attività va gestito con cura ma merita di essere citato. Data l’enorme concorrenza online e offline riuscire a trasmettere un messaggio in maniera efficace è molto difficile. 

Ecco perché, chi cerca come pubblicizzare la propria attività gratis, deve fare di necessità virtù. 

Un modo per farlo è cercare di essere innovativi, pubblicando post, immagini e video davvero originali e fuori dagli schemi. L'obiettivo è rendere il contenuto pubblicato virale. 

Per raggiungere questo obiettivo, spesso l'unico modo è essere controversi e toccare le corde giuste in modo da incoraggiare i lettori a condividere o, ancor meglio, a commentare i post o i video. 

Tuttavia, ottenere tale risultato non è semplice; richiede anni di esperienza e alcune abilità innate. Inoltre, è fondamentale valutare sempre i pro e i contro di ciò che si sta pubblicando. 

8. Informa e coinvolgi 

Che si tratti di promuovere l'attività su Instagram, sul blog o attraverso la distribuzione di volantini in città, il tuo obiettivo dovrebbe essere sempre lo stesso: attirare l'attenzione, coinvolgere e informare il pubblico con messaggi, post e contenuti di alta qualità.

Ciò significa che è fondamentale oggi essere in grado di creare campagne pubblicitarie nettamente superiori alla concorrenza, curate in ogni dettaglio. 

Ad esempio, la scelta delle grafiche e dei colori dovrebbe essere coerente con il tuo brand, il linguaggio utilizzato dovrebbe essere vicino al tuo pubblico e le informazioni condivise dovrebbero essere chiare e concise. 

9. Studia i competitor

Non c’è niente di male nello studiare come si pubblicizzano i competitor. Magari hanno più anni d’esperienza, magari hanno trovato strategie che puoi facilmente replicare. 

Puoi ad esempio, usare strumenti online per analizzare parole chiave utilizzate, dare uno sguardo ai ai post sui social e leggere le recensioni pubblicate dai clienti così da scoprire eventuali punti deboli e scovare opportunità per differenziarti. 

10. Aggiornati continuamente  

In ultimo, ma non per ordine d’importanza, cerca di trovare un po’ di tempo per aggiornarti sulle novità in ambito marketing e pubblicitario. Per restare al passo con le ultime tendenze, puoi ad esempio seguire blog, podcast, webinar e corsi online di esperti del settore. 

Ricorda che riuscire prima degli altri a sfruttare piattaforme emergenti, intercettare nuovi bisogni ed esigenze può fare la differenza e che quello della pubblicità è un settore in continua evoluzione, strategie che funzionano oggi potrebbero non funzionare domani.

Come pubblicizzare la propria attività: in conclusione

In questo approfondimento abbiamo visto alcune best practices e fornito suggerimenti per aiutarti a pubblicizzare la tua attività. Molte delle azioni implementabili sono gratuite, richiedono solo un po’ di tempo e volontà. 

Anche se stai gestendo un piccolo negozio o una piccola attività, in conclusione, non devi pensare che non sia possibile distinguersi e acquisire clienti.

Al contrario, gestire una piccola attività ha anche i suoi vantaggi. Ti offre l'opportunità unica di instaurare rapporti diretti e umani con i clienti, di offrire prodotti e servizi altamente personalizzati e di sperimentare continuamente nuove soluzioni, adattandoti rapidamente alle esigenze del mercato.

SumUp Team